07.11.18 | Tavolo tecnico associazioni di categoria – Autorità Portuale

Comunicato di Confetra relativo al tavolo tecnico svoltosi presso l’AP di Napoli, con la partecipazione di Assospena e le altre associazioni di categoria:

Napoli, 07/11/18

Egr. sigg. Associati,
dando seguito alla riunione che si è tenuta la settimana scorsa presso l’Autorità Portuale in cui si è discusso dei problemi legati al porto di Napoli, ieri mattina presso l’AdSP ha avuto luogo il primo incontro del “tavolo tecnico” costituitosi per affrontare le questioni legate alla viabilità portuale.
Al tavolo tecnico, presieduto dal dott. Ugo Vestri in qualità di dirigente e responsabile security dello scalo partenopeo, in rappresentanza di Confetra Campania hanno partecipato Attilio Musella Transportounito/Campania ed il dott. Augusto Forges Davanzati per la componente doganalista.
Le parti hanno stabilito di valutare questo tipo di interventi immediati:

  1. armonizzare l’orario di apertura dei varchi Bausan e Sant’Erasmo;
  2. aumentare la produttività del varco Bausan con l’aggiunta di un operatore della GDF;
  3. dedicare due corsie, a ridosso della postazione della GDF, per l’uscita dei contenitori pieni al varco Bausan
  4. destinare il Sant’Erasmo per l’uscita dei contenitori vuoti, sui quali si proverà a chiedere alle autorità competenti la possibilità di effettuare controlli non sistematici;
  5. dedicare la carreggiata definita “canalone” per l’uscita dei veicoli che non hanno obblighi doganali;

Inoltre i presenti hanno concordato di valutare anche altre ipotesi di intervento di lungo respiro quali:

  • l’arretramento del servizio di riscontro della GDF al gate del terminal Conateco per i contenitori pieni;
  • destinare un’area per la sosta momentanea dei veicoli pesanti interessati alle operazioni di import/export in Conateco; tale spazio è stato individuato sull’area che adesso è abbandonata ed occupata dai binari del treno, il dott. Vestri si è preso l’impegno di sviluppare un’ipotesi di intervento e riqualificazione da parte dell’AdsP.

Le parti si sono date appuntamento alla settimana prossima per aggiornarsi.